Tag Archive: velocita


Ecco i risultati dei nostri test sul browser Maxthon, corredati di opinioni e consigli. Durante le ultime 4 settimane abbiamo usato questo software per la navigazione nostra quotidiana e possiamo dire che, a partire dal rapido download del file di installazione, fino all’ultima ricerca effettuata il browser non ha deluso le nostra aspettative.
Procediamo quindi col riportarvi la cronologia delle pagine visitate.

—————Cronologia———————–

screenshot della prima pagina con la quale ci accoglie Maxthon

Pagine visualizzate (in ordine di visite):
-facebook.it
-google.com & accounts.google.com (gmail)
-polito.it
-youtube.com
– informaniacsitalia.wordpress.com
-fatagazzetta.it
– answers.yahoo.com
-it.wikipedia.org
– twitter.com
-youtube-mp3.org
-hotfile.com
-torrentz.eu
-rds.it
– it.uefa.com
-rivoluzionedigitale.polito.it
-classifiche.mtv.it
– questaseratv.it
-nowvideo.eu
– softonic.it
-trenitalia.it
– bitly.com
-maxthon.com
-depositfiles.com
-tillate.com
-altri 62 siti con meno di cinque visualizzazioni

Ricerche fatte mediante motore di ricerca Google: 60

Documenti visualizzati online: 12
(mediante microsoft WebApp e adobe PDF reader)

Download effettuati: 49
Upload effettuati: 4

Con la cronologia di navigazione di 4 settimane vogliamo approssimare il normale utilizzo di un software di navigazione web da parte di un nostro coetaneo.
I pareri e le considerazioni che esporremo di seguito fanno riferimento a questo tipo di utilizzo di Maxthon.

—   Velocità di navigazione   —

Scegliendo Google Chrome come confronto, si può affermare che la rapidità con la quale si naviga usando Maxthon è pari, se non superiore. Possiamo quindi confermate quanto già annunciato in un precedente articolo (almeno secondo un parere personale). ATTENZIONE: Parliamo di velocità “percepita” navigando: non abbiamo effettuato un vero e proprio confronto misurando i  tempi di caricamento di diverse pagine dei due browser; piuttosto abbiamo tenuto conto dell’impressione della rapidità di queste operazioni che abbiamo avuto nell’utilizzare Maxthon. Dati effettivi sulla velocità dei browser si possono trovare in questa pagina del sito HTML5test.
In un’immaginaria scala da 1 a 10 assegneremmo a Internet Explorer il voto 5, a Mozzilla Firefox il voto 7, a Goggle Chrome il voto 8, a Maxthon il voto 8+.

Strumenti Utili & Innovativi

Maxthon è molto innovativo, sia nell’introdurre funzionalità originali, sia nel reinventare la gestione di strumenti già noti. Elenchiamo gli strumenti che più ci hanno colpito nell’arco delle settimane di utilizzo del browser, e che quindi riteniamo possano in qualche modo cambiare il nostro modo di navigare, rendendolo più efficiente.
memorizza schede di navigazione (anzichè pagine): quante volte vi sarà già capitato di chiudere per sbaglio una scheda che vi serviva ancora? Maxthon rimedia alla nostra distrazione con due pulsanti (posizionati accanto ad “avanti, indietro, ricarica, home”) i quali ci permettono di riaprire con un click l’ultima scheda chiusa, oppure una fra le ultime 20 visitate. Sicuramente un passo avanti nel Tabbed-Browsing.
super drag&drop: basta selezionare una qualsiasi stringa di testo, trascinarla e rilasciarla in un punto a caso perché il browser avvii automaticamente la ricerca del testo selezionato (mediante motore di ricerca google). Si può operare alla stessa maniera anche con i link. (Dimostrazione su youtube).
-il download di file è gestito mediante un apposita finestra che, fra le altre cose, ci permette di chiudere il browser senza interrompere il download.
multi search: con questo strumento è possibile avviare una ricerca generica ed in seguito filtrare i risultati in base al motore di ricerca preferito. (Dimostrazione su youtube).
Maxthon passport: si possono salvare online dati personali come preferiti o settaggi ed il browser, mediante un servizio “cloud”, li renderà disponibili su qualsiasi postazione. (Dimostrazione su youtube).

Aspetto Grafico

Maxthon propone un’interfaccia grafica sicuramente originale, che si distingue da quelle molto semplificate proposte negli ultimi anni da concorrenti più quotati come Firefox e Explorer. Per approfondire l’argomento vi rimandiamo a questo articolo. Vi segnaliamo ancora un altro strumento innovativo di finalità puramente estetiche, le skins: questa funzionalità permette di modificare a piacimento l’interfaccia grafica del browser, in maniera forse più efficace che per altri browser (link per maggiori info).

screenshot del sito ufficiale Maxthon 3

————————————–

Con questo terminiamo il nostro lavoro di recensione sul browser Maxthon; è evidente che il browser ci ha colpiti in maniera positiva, e probabilmente ne abbiamo scritto in maniera poco parziale e molto lodevole. Però dopo i nostri test possiamo assicrare che si tratta davvero di un ottimo strumento per navigare sul web a dispetto della scarsa diffusione. Se lo volete provare anche voi cliccate sull’immagine riportata accanto per essere reindirizzati sul sito principale, dal quale è possibile scaricare direttamente il file di installazione.

Buona navigazione!
Alessandro Raso.

Annunci

[Info] Browser a confronto!

Ad oggi esistono innumerevoli browser, ed ognuno porta con se pregi e difetti.
Ogni utente di Internet ha il suo preferito, quello che utilizza da più tempo e col quale si trova meglio. E’ normale quindi assistere spesso a discussioni, nelle quali le due fazioni cercano di dimostrare la supremazia del proprio favorito. Chiediamoci dunque se è possibile definirne uno migliore in maniera oggettiva?

Navigando si possono trovare numerosi benchmarks, i quali mettono a confronto i principali protagonisti di questa disputa informatica, come Chrome, Firefox, Internet Explorer, Safari eccetera. Stando ad alcuni rilasciati da Compuware, è stato eletto il browser più veloce.

I dati, raccolti in un mese di tempo, sono stati ottenuti su un campione di ben 1.86 miliardi di misurazioni individuali su oltre 200 siti web. I risultati del test? Nessuna sorpresa (forse), il vincitore è Google Chrome. Chrome 12 si aggiudica la medaglia d’oro con un valore di 3.433 secondi mentre, i browser più lenti (ed anche qui nessuna sorpresa), sono stati Safari 4 con 6.149 secondi ed Internet Explorer 7 con 6.006 secondi. Nella seguente tabella potete osservare voi stessi i risultati:

Il parametro blu rappresenta la velocità di caricamento mentre quello verde fa riferimento al valore di Rendering, ovvero la quantità di tempo necessaria per caricare la parte visibile della pagina. Chrome non ha fatto male (2.374) ma questa volta Firefox 5 lo batte con un valore pari a 2.18. La cosa importante di questo test è che non verifica le capacità di velocità del browser in un ambiente di laboratorio bensì misura prestazioni reali, quelle che effettivamente gli utenti percepiscono.

Il trend riportato viene confermato dalla grande maggioranze dei siti, ma questo non chiude la partita! Non è per nulla scontato che se al momento del confronto Chrome fosse il migliore, lo sia ancora oggi. Le innovazioni sembrano susseguirsi giorno dopo giorno, senza sosta.
Ogni concorrente infatti sta preparando la prossima mossa, annunciando in grande stile le future implementazioni. Per scoprire come verrano sviluppati in futuro questi browser si può dare un’occhiata a questo articolo.

Il duello si gioca principalmente in velocità, ma a dire il vero ci sono molte altre caratteristiche che fanno preferire un browser ad un altro (ne sono esempio le specifiche tecniche riportate in quest’altro articolo). Forse è per questo motivo che il confornto è ancora così aperto, senza che sia possibile definire un browser che sia effettivamente migliore degli altri.
E voi, cosa ne pensate? Qual è il vostro browser preferito?

Alessandro Raso.